Categoria: Esordienti

LA 18° EDIZIONE DEL PUFFO CAMP APRE LA NUOVA STAGIONE DEL NUOVO BASKET 2000

A tutti i mini cestisti del nuovo basket 2000 e ai loro amici ecco la notizia tanto attesa: si ricomincia con il PUFFO CAMP tradizionale, storico, ed imitato avvio di stagione che contraddistingue l’attività di promozione e avviamento alla pallacanestro dell’A.S.D. Nuovo Basket 2000. Il camp si svolgerà nei giorni 05, 06, 07 SETTEMBRE 2018 presso i campetti esterni del polisportivo Gino Rossi (ex fiera) dalle ore 17:30 alle ore 19:00 e sono invitati a partecipare tutti i bimbi/e nati dal 2007 (esordienti), 2008/2009 (aquilotti), 2010/2011 (scoiattoli) 2012/2013 (pulcini) ma anche i 2014!!! Il camp è totalmente gratutito e al termine dello stesso verrà consegnato il programma con le giornate e orari di allenamento.

E allora cosa aspettate preparate le scarpe da basket, lo zainetto e venite ad iniziare a giocare con noi, ci saranno gli istruttori Alessandro, Michela, Matteo, Andrea, Dario, Mari a farvi scoprire questo meraviglioso gioco della PALLACANESTRO

ESORDIENTI, 3 VITTORIE NELLE ULTIME 3 PARTITE

Dopo la brutta prestazione e conseguente sconfitta nel match giocato a Porcia, era tanta la voglia di ritornare in campo per dimostrare, soprattutto a se stessi, di poter giocare con intensità e la giusta concentrazione fin dalla palla a due.

Contro il Fiume Veneto di coach Santarossa, però, questa voglia all’inizio si è tradotta in paura di sbagliare e così gli ospiti ne hanno approfittato chiudendo in vantaggio il primo quarto. Costretti a rincorrere, la reazione è arrivata nel secondo periodo e, con essa, quelle certezze che hanno permesso a Marzinotto e compagni di mettere le mani sul match.

Nella trasferta a Brugnera non si è registrata una prestazione da ricordare, merito della crescita dei ragazzi di coach Tonon rispetto alla gara d’andata e ad un approccio tutt’altro che apprezzabile dei pordenonesi, per i quali il canestro sembrava essersi ristretto oltremisura. Da salvare i due punti e alcune apprezzabili trame offensive che fanno ben sperare per il prosieguo del campionato.

L’ultimo referto rosa è quello conquistato sul parquet dell’Ex Fiera contro l’Azzano. Mai in discussione la partita grazie al vantaggio in doppia cifra già al primo intervallo. Diversamente dalle ultime partite, sono tanti i meriti di Del Colle e soci rispetto ai demeriti degli avversari, un buon indice dei progressi che gli allenamenti dedicati alle collaborazioni offensive stanno producendo.

Prossimo appuntamento in agenda: Domenica 4 Marzo, ore 11.30, in Ex Fiera contro la 3S Cordenons Bianca.

NUOVO BASKET 2000 – FIUME VENETO AZZURRA 47-33 (5-11; 23-19; 34-27)

NUOVO BASKET 2000: Scaramuzza 2, Rasura, Rrena, Massignan, Abd El Moula 5, Desiderio 3, Vendrame 8, Del Colle 8, Cancian 4, Del Grande 2, Raffin 2, Marzinotto 13. Istruttore Pizzioli Assistente Iannaccone

BRUGNERA – NUOVO BASKET 2000 26-38 (2-10; 11-18; 20-27)

NUOVO BASKET 2000: Scaramuzza 4, Rasura 2, Rrena, Abd El Moula 3, Anese 4, Desiderio 2, Vendrame 8, Del Colle, Cancian 2, Del Grande 8, Raffin 2, Vida 3. Istruttore Pizzioli Assistente Iannaccone

NUOVO BASKET 2000 – AZZANO 64-15 (23-0; 37-7; 46-13)

NUOVO BASKET 2000: Vida 5, Rasura 2, Rrena, Massignan, Abd El Moula 10, Anese, Vendrame 16, Del Colle 6, Cancian 1, Del Grande 8, Raffin 6, Marzinotto 10. Istruttore Pizzioli Assistente Iannaccone

UN TEMPO NON BASTA, ESORDIENTI SCONFITTI A PORCIA

Una brutta prestazione, finora la peggiore, è costata la sconfitta a Cancian (nella foto) e compagni nella trasferta di Porcia. Non valga la scusante dell’orario per tentare, inutilmente, di spiegare la dormita collettiva che ha accompagnato tutti i gialloazzurri per i primi due tempi di gara. Spenti e molli in difesa, Vendrame e soci hanno faticato anche a trovare la via del canestro, con Porcia che non trovava alcuna difficoltà a realizzare ben 17 punti nei primi 8 minuti. Stesso copione anche nel secondo parziale, chiuso con i locali avanti 30-14. L’intervallo ha prodotto, al rientro in campo, una reazione che ha fruttato un controparziale importante (13-4 per il Nuovo Basket) ma tardivo e non decisivo per sperare di riacciuffare un match compromesso da una partenza da dimenticare.

PORCIA – NUOVO BASKET 2000  43-35

Nuovo Basket 2000: Rasura, Massignan 2, Abd El Moula 5, Anese 6, Vendrame 8, Del Colle, Cancian 2, Del Grande 2, Raffin 3, Marzinotto 4, Vida 4. Istruttore Pizzioli, Assistente Iannaccone

Parziali: 17-8; 30-14; 34-27

ESORDIENTI, TUTTO OK CONTRO FIUME VENETO BIANCA

Impegno casalingo in Ex Fiera per capitan Riccardo Del Grande (nella foto) e compagni che affrontavano il Fiume Veneto Bianca, formazione allenata da Piero Della Putta e composta interamente da 2007. La partita non è mai stata in discussione, col Nuovo Basket 2000 a far valere la “legge del più grande” sfruttando il predominio in termini di fisicità e atletismo. Ma non si è trattato di una passeggiata, anzi, ed il merito va sicuramente ai ragazzi di Fiume, ben preparati e con un ottimo atteggiamento, arrivati in Via Molinari con l’intento di fare esperienza e di ben figurare.
Ne è venuta fuori una partita piacevole e giocata in velocità per tutto l’arco della gara. Ora di nuovo sotto con gli allenamenti in vista del prossimo impegno che ci vedrà in trasferta a Porcia nella mattinata di Domenica 4 Febbraio, palla a due alle 9.

NUOVO BASKET 2000 – FIUME VENETO BIANCA 70-31

NUOVO BASKET 2000: Scaramuzza 6, Desiderio 6, Del Grande 11, Cancian 5, Rasura, Pituello 4, Vendrame 14, Abd El Moula 11, Raffin 6, Vida 7, Tonon, Rrena. Isruttore: Pizzioli

Parziali: 21-14; 38-14; 55-27

UNA DOMENICA DA RICORDARE

La domenica appena trascorsa per molto tempo resterà uno dei ricordi più belli e piacevoli tra quelli vissuti dal gruppo dei 2006: due partite avvincenti alla SGT e poi al PalaRubini per Trieste-Montegranaro.

Partiti dall’Ex Fiera alla volta di Trieste, destinazione Via della Ginnastica 37, per partecipare alla prima edizione del Memorial, la prima partita ci ha visti impegnati contro i padroni di casa allenati da Nello Laezza.

Un match appassionante, intenso e ricco di colpi di scena, giocato in quella storica palestra dove, di fatto, è nata la pallacanestro italiana. Il fascino del passato e l’entusiasmo dei ragazzi hanno riempito di passione tutta la mattinata, conclusa con il pranzo insieme anche alle altre squadre.

Dopo la partita del pomeriggio e le relative premiazioni, trasferimento al PalaRubini per assistere al big match di A2 tra l’Alma Trieste, prima in classifica ed imbattuta tra le mura amiche, e la XL Extralarge Montegranaro. Per molti dei nostri, una prima assoluta, occhi spalancati verso il parquet per ammirare fin dal riscaldamento i giocatori delle due squadre. E poi i cori dei tifosi, la mascotte ad incitare il pubblico e, finalmente, qualche incredibile schiacciata che ha reso tutto decisamente emozionante.

 

Vittoria dell’Alma che suggella una giornata di pallacanestro, amicizia e condivisione di momenti che rimarranno -questo l’augurio degli istruttori- per tanto tempo custoditi nell’album dei ricordi.