Categoria: Minibasket

GLI AQUILOTTI BLU AL TRIANGOLARE MB DI AZZANO DECIMO

Sabato mattina di minibasket al PalaMolent di Azzano Decimo per gli Aquilotti Blu, insieme a quelli dell’Azzano e del Fiume Veneto. Grazie all’ospitalità dell’Azzano Basket, con i bambini di Riccardo Fabbro e Piero Della Putta abbiamo giocato due partite a testa, replicando con lo stesso ottimo successo la formula del triangolare in un’unica sede e giornata, come avvenuto all’andata nella palestra di Fiume Veneto.
Per i nostri colori, una vittoria ed una sconfitta ed una buona dose di esperienza in un percorso ancora all’inizio e tutto da percorrere, tra gioie ed inciampi. Solo confrontandosi si cresce e a noi piace il confronto!
Continuate a seguirci. Ciao!

ESORDIENTI, TUTTO OK CONTRO FIUME VENETO BIANCA

Impegno casalingo in Ex Fiera per capitan Riccardo Del Grande (nella foto) e compagni che affrontavano il Fiume Veneto Bianca, formazione allenata da Piero Della Putta e composta interamente da 2007. La partita non è mai stata in discussione, col Nuovo Basket 2000 a far valere la “legge del più grande” sfruttando il predominio in termini di fisicità e atletismo. Ma non si è trattato di una passeggiata, anzi, ed il merito va sicuramente ai ragazzi di Fiume, ben preparati e con un ottimo atteggiamento, arrivati in Via Molinari con l’intento di fare esperienza e di ben figurare.
Ne è venuta fuori una partita piacevole e giocata in velocità per tutto l’arco della gara. Ora di nuovo sotto con gli allenamenti in vista del prossimo impegno che ci vedrà in trasferta a Porcia nella mattinata di Domenica 4 Febbraio, palla a due alle 9.

NUOVO BASKET 2000 – FIUME VENETO BIANCA 70-31

NUOVO BASKET 2000: Scaramuzza 6, Desiderio 6, Del Grande 11, Cancian 5, Rasura, Pituello 4, Vendrame 14, Abd El Moula 11, Raffin 6, Vida 7, Tonon, Rrena. Isruttore: Pizzioli

Parziali: 21-14; 38-14; 55-27

VITTORIA A VILLANOVA PER GLI ESORDIENTI

A distanza di un mese dall’ultima partita, con la sconfitta ad opera della 3S Basket Cordenons, gli Esordienti tornavano in campo per una partita di campionato. La trasferta è tale sulla carta visto che la palla a due è prevista a Villanova. Come spesso succede dopo una pausa lunga, anche se ci sono state amichevoli e tornei, il rischio è quello di scendere in campo poco attenti e distratti, dovendo necessariamente aspettare di essere svegliati dalla maggiore verve degli avversari. Ed infatti il primo quarto ci mette subito di fronte ad uno dei nostri problemi, la difficoltà di fare canestro nei pressi del ferro. Difendiamo bene, i contropiedi funzionano ma poi sprechiamo tutto sbagliando tiri ad alta percentuale. E così dall’8-8 del primo quarto, la partita resta in parità a quota 19 a fine primo tempo. Un mini break realizzato nella terza frazione si rivelerà fondamentale per portare a casa il referto rosa, anche grazie ad una efficace difesa che ha saputo controllare i bravi avversari specie negli uno contro uno e che ci ha permesso poi di realizzare con Rasura e Del Grande i canestri decisivi.
Il prossimo appuntamento è per Venerdì 26, con inizio alle 18, per il match in Ex Fiera contro il Fiume Veneto Bianca di coach Della Putta.

VILLANOVA – NUOVO BASKET 2000 35-40

NUOVO BASKET 2000: Scaramuzza 4, Del Grande 8, Marzinotto 4, Del Colle 4, Rasura 2, Pituello 2, Vendrame 6, Abd El Moula 4, Raffin 1, Vida 3, Anese 2.

Parziali: 8-8; 19-19; 22-25

UNA DOMENICA DA RICORDARE

La domenica appena trascorsa per molto tempo resterà uno dei ricordi più belli e piacevoli tra quelli vissuti dal gruppo dei 2006: due partite avvincenti alla SGT e poi al PalaRubini per Trieste-Montegranaro.

Partiti dall’Ex Fiera alla volta di Trieste, destinazione Via della Ginnastica 37, per partecipare alla prima edizione del Memorial, la prima partita ci ha visti impegnati contro i padroni di casa allenati da Nello Laezza.

Un match appassionante, intenso e ricco di colpi di scena, giocato in quella storica palestra dove, di fatto, è nata la pallacanestro italiana. Il fascino del passato e l’entusiasmo dei ragazzi hanno riempito di passione tutta la mattinata, conclusa con il pranzo insieme anche alle altre squadre.

Dopo la partita del pomeriggio e le relative premiazioni, trasferimento al PalaRubini per assistere al big match di A2 tra l’Alma Trieste, prima in classifica ed imbattuta tra le mura amiche, e la XL Extralarge Montegranaro. Per molti dei nostri, una prima assoluta, occhi spalancati verso il parquet per ammirare fin dal riscaldamento i giocatori delle due squadre. E poi i cori dei tifosi, la mascotte ad incitare il pubblico e, finalmente, qualche incredibile schiacciata che ha reso tutto decisamente emozionante.

 

Vittoria dell’Alma che suggella una giornata di pallacanestro, amicizia e condivisione di momenti che rimarranno -questo l’augurio degli istruttori- per tanto tempo custoditi nell’album dei ricordi.